Montaggio corde


Qualche consiglio su come montare una nuova muta di corde sulla chitarra elettrica

Un corretto montaggio delle corde è un’operazione semplice e alla portata di tutti, anche del dilettante, a condizione che si osservino alcune accorgimenti:1 Rimuovere le vecchie corde senza lasciare residui sulle meccaniche o sul ponte.2 Sostituire sempre tutta la muta possibilmente con la stessa scalatura, questo eviterà di intervenire su altre regolazioni ( action e tensione del manico )Vi consiglio di approfittare della tastiera libera per pulire accuratamente i tasti i pick up il ponticello e la cassa sotto le corde con un panno di cotone asciutto.Per quanto possa sembrare facile non tutti i chitarristi usano una tecnica di montaggio giusta, ma solo se la si esegue in un certo modo si ha un migliore rendimento sia per quanto riguarda la tenuta dell’accordatura, la tendenza alla rottura e la durata delle corde.

Per prima cosa bisogna fissare le corde al ponte ciò avviene passando le corde nel blocco attaccacorde presente sulla chitarra; questo può essere separato dal ponte (tipo Gibson) o incorporato in esso (Fender, Floyd Rose).

Fate passare le corde nel blocco attaccacorde facendo attenzione che il pallino della corda non si incastri. Se avete il ponte tipo Floyd Rose il pallino deve essere tagliato e la corda va bloccata usando le apposite brucole.Ora bisogna fissare le corde alle meccaniche, tendete la corda verso la meccanica dove deve essere fissata e tagliatela a 4-5 cm. dal perno della meccanica.

Infilate la corda nel perno facendone uscire 1 cm. dopo di che far fare un primo giro intorno al perno passando sopra la parte di corda che fuoriesce mentre i giri successivi sotto, in questo modo la corda viene bloccata. A questo punto si accorda la chitarra dopo di che si tendono le corde con la mano e si riaccordano; questa operazione va ripetuta fin quando le corde, stabilizzatesi, non si scordano più.

Fate attenzione a non sovrapporre le spire che si formano nel portare in tensione le corde  per non creare potenziali laschi meccanici, tendete la corda al centro come la corda di un arco e girate la meccanica fino ad andare in tensione, in questo modo la corda è stabile e l’angolo di incidenza con il capotasto sarà maggiore consentendo un maggior sustain nella corda a vuoto.

Ripetete questa operazione per ogni corda e buon banding a tutti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informazioni & suggerimenti per chitarristi